Stampa
Visite: 5874

rovescio a due mani                                                                           

 


IMPUGNATURA                  

Come abbiamo visto negli articoli dedicati alle impugnature esitono due tipi principali di grip per il rovescio a due mani,inizialmente è sicuramente più facile utilizzare il grip con l’impugnatura della mano sotto Eastern di Rovescio.

Con questo grip il rovescio a due mani che si esegue è quello più classico a gomiti distesi.

 

 

 

 


APERTURA                         

Apertura del rovescio a due mani         

All’arrivo della palla ci si mette subito di fianco mantenendo i gomiti distesi e si porta indietro la racchetta in maniera lineare orientando la punta dell’attrezzo verso il lato posteriore del campo.

SLANCIO VERSO LA PALLA               

slancio verso la palla di rovescio a due maniTenendo ben presente che la mano dominante nel rovescio a due mani è quella superiore (per un destro,la sinistra),a questo punto porto il peso progressivamente sulla gamba anteriore e porto la racchetta direttamente verso la palla fino all’impatto.


IMPATTO                                     

impatto del rovescio a due maniSi colpisce la palla circa all’altezza del piede anteriore o poco più avanti,arrivando col piatto-corde bene rivolto verso il campo avversario e a questo punto si spinge avanti a sè la palla cercando sempre di mantenere il piano corde verso il bersaglio,pena la perdita della direzione del tiro.


FINALE                                           

finale del rovescio a due mani(1)Il movimento poi continua allungando il braccio non dominante (il sinistro per me) nella direzione dove vogliamo mandare la palla e proseguendo naturalmente la racchetta finisce il suo tragitto sopra la spalla destra.








PESO DEL CORPO     

Per finire questa prima disamina (cui seguiranno approfondimenti per ogni singola fase) occorre ricordare che il peso del corpo dovrebbe seguire il tragitto della racchetta nel portarsi gradatamente in avanti.