• tu
  • ti
  • tr

Campionato Invernale
Ennesimo tassello del CT Acate verso la vittoria della fase provinciale. Nello scontro diretto ad Ispica per la conquista del primato, gli acatesi pareggiano 2-2 con il TC Ispica B.
I singoli sono stati vinti da Leone e Puccia. Partite sfortunate per Occhipinti, nel singolo, e per lo stesso Occhipinti con Di Bennardo, nel doppio.
Domenica si chiude in casa contro il CT Modica. In caso di vittoria gli acatesi avranno vinto la fase provinciale; con un pareggio invece si andrà agli spareggi con Enna.
Quindi: Tutti a tifare gli acatesi , domenica 14 dicembre ore 9.00.

Campion.  Invern.: il CT Acate serve il tris e resta al comando.

Sul temibile  campo in terra di Ispica, terza  vittoria  su tre del CT Acate (4-0 ai danni del CT Ispica A).  Questi i risultati:
- Leone / Donzello 6.4 6.4
- Occhipinti  / Trigilia 4.6 6.1 6.2
- Puccia  / Calabrese 6.0 6.2
- Di Bennardo-Leone / Donzello-Donzello  6.2 6.3.
Prossimo  impegno: ancora una trasferta ad Ispica. La sfida sarà  decisiva per  determinare la leadership del girone.

Inizia con una vittoria il cammino del CTA asd.

Il primo incontro disputato contro il Chiaramonte A termina con il risultato di di 4-0.

Questi i risultati dei singoli incontri:

Leone vs Cascone 7-6; 6-1

Occhipinti vs Filesi 7-6; 6-3

Puccia vs Gambini 4-6; 6-2; 6-4

Doppio non disputato. Difficile l'impegno, superato brillantemente con determinazione e tenacia dagli acatesi.

.
Battendo con autorità il CT Chiaramonte B per 4-0, il CT Acate passa al comando del girone provinciale del Campionato Invernale. I singolari sono stati vinti da: Di Bennardo (6/0 6/0 a Scollo), Puccia (6/1 6/2 a Catania) e Cutrera (6/1 6/0 a Castagna). Vittoria acatese anche nel doppio. 
Prossimo impegno degli acatesi: la doppia trasferta ad  Ispica, laddove si deciderà la qualificazione al tabellone regionale.

I componenti la squadra rappresentativa del CTA sono:

Arezzi Gianni, Bertino Nunzio, Cutrera Maurizio, Di Bennardo Alfredo, Leone Giuseppe, Occhipinti Giovanni, Puccia Benedetto, Salemi Francesco e Zambuto Simone.